la libertà parte dal cibo

Archivio Tags

labirinto

Immagina! Ultimi giorni

II° ATTO – 26 MAGGIO 2016 Dopo una bellissima giornata di sole che ha baciato la nostra semina al Parco Rurale Comprensoriale Civiltà dellle Rogge a tutti ricordiamo che è ormai in scadenza la seconda fase: IMMAGINA! C’è ancora qualche giorno per presentare il vostro disegno, l’immagine che secondo voi dovrà essere rappresentata per tracciare il LABIRINTO VEGETALE È facile e divertente! ISTRUZIONI PER L’USO Immagina e proponi il disegno di un percorso che interpreti il tema: TERRACQUA (inventa un simbolo, un logo sul tema…) L’area a disposizione per il disegno del labirinto viene fornita nell’ALLEGATO MAPPA TERRACHIAMA A3 scala 1:500 e 1:1000TerraChiAma labirinto 2016 A3 vert 1-500 TerraChiAma labirinto 2016 A3 orizz 1-1000 Il percorso deve iniziare dal punto ENTRATA Inserisci nel percorso le varie piazzole più o meno grandi nella quantità indicata: 12 stanze piccole (di circa 5×5), 4 stanze medie (m. 8×8) 2 stanze grandi (m.10×10) 1 spazio-eventi più ampio (m. 15×15). Puoi dare alle stanze qualsiasi forma. Scarica la piantina 1/500 e utilizzala come base per il tuo disegno Per qualsiasi dubbio o informazione chiama 338 1917845 o invia una mail a eventi@terrachiama.it     Invia il tuo progetto di labirinto a eventi@terrachiama.it  entro le ore 13.00 del 26 maggio 2016 TUTTI i disegni verranno esposti in occasione del III° ATTO – GODI!, il 17 luglio 2016 Il progetto…

Continua la lettura..

Labirinto Vegetale 2016 – Terracqua! – I tre atti!

  Vista aerea labirinto 2015 Il LABIRINTO VEGETALE è un’opera in 3 atti: SEMINA!, IMMAGINA!, GODI! Rieccoci! Parte la terza edizione del LABIRINTO VEGETALE percorso articolato in un periodo di circa tre mesi che vedrà coinvolte associazioni, scuole e privati cittadini. Il coinvolgimento della scuola a tutti i livelli è  particolarmente corposo quest’anno. Il primo istituto coinvolto è stato il Fanoli, Istituto d’Arte di Cittadella al quale abbiamo illustrato il nostro progetto e abbiamo proposto l’ideazione di un logo che raffiguri il tema dell’anno (l’acqua, terracqua!) e di alcuni disegni progetto  che se scelti costituiranno la tracciatura del LABIRINTO 2016. Ottima risposta degli studenti e ora avremo il nostro bel da fare a scegliere fra tanti bellissimi disegni! Nell’ambito della scuola della terra, prima esperienza didattica di TERRACHIAMA, abbiamo interagito con i piu’ piccini e siamo andati a illustrare loro cos’è il suolo, la coltivazione, le piante, la vita! Ora saranno tutti con noi nella pre-semina speciale dedicata a loro: un centinaio di bimbi tra i 4 e gli 11 anni provenienti dalla media Bellavitis di Bassano, le scuole per l’infanzia e le primarie di Rondò Brenta, Campese e Sant’Eusebio. Con i piccoli agricoltori appuntamento nella mattinata di mercoledì 11 maggio.  Anche con la scuola per geometri Einaudi ci sarà un’importante collaborazione: sarà una classe terza a fare la tracciatura…

Continua la lettura..

Cosa c’è nei sentieri di TerraChiAma?

E’ un disegno! E’un seme che germoglia! E’ un percorso, un tracciato! E’ il LABIRINTO! E per la seconda volta la foresta di sudangrass vagabonda amica delle terre che la ospitano è stata percorsa da tante tante persone brulicanti tra le anse del sentiero e le radure piene di vita, musica, arte, spettacolo, meditazione e amore per la terra. Ancora una volta TERRACHIAMA ha portato a compimento l’installazione artistica espressione di quel “facciamo pace con la terra” che a chiunque si avvicina a noi proponiamo con serenità e motivazione. E’ stato il giorno in cui abbiamo chiesto alle istituzioni conto del loro Patrocinio alla manifestazione chiedendo di dimostrare il loro impegno a tutela del suolo, del verde, della salute pubblica. Abbiamo presentato loro il documento che qui riportiamo: “La Carta della Terra è il prodotto di un dialogo decennale, mondiale, interculturale su obiettivi e valori comuni. Il progetto della Carta della Terra iniziò nell’ambito delle Nazioni Unite, ma venne portato avanti e completato da un’iniziativa della società civile. La Carta della Terra venne finalizzata e quindi lanciata come “Carta” nel 2000 dalla Commissione della Carta della Terra, un organismo internazionale indipendente. L’iniziativa rappresenta un grande sforzo volontario della società civile. I partecipanti includono istituzioni internazionali, governi nazionali e loro agenzie, università, organizzazioni non governative e comunità, governi locali, gruppi religiosi,…

Continua la lettura..

Labirinto Vegetale – TerraChiAma 2.0

Vi aspettiamo tutti Domani 26 luglio 2015 per il grande evento del Labirinto Vegetale! Ecco chi e cosa c’è nel labirinto! Magliette TERRACHIAMA – expo progetti labirinto ARTE VISIVA – Manuela Simoncelli, Monica Marangon RISTORO – anguriara, meonara e beveraggi LABORATORIO e ARCALUNA di Vittorio Riondato 3LABORATORIO pasta madre per bambini Nutrire Significa Educare RISTOPIZZA sorpresa – GAS delle Rogge Palingenesi (fotografia) – Fabio Zonta TAI CHI dalle 9.00 alle 10.00 – Giovanni LABORATORIO TAM TAM con Cefalo ARTE VISIVA – Andrea Bizzotto, Juri Bizzotto, Istituto d’arte Fanoli di Cittadella Adotta un terrazzamento (Valstagna) Equo e Solidale (gruppo Rosà) API – Giuseppe e Paolo LABORATORIO percorso sensoriale – Oasi S. Daniele LABORATORIO telaio – Silvia orto in bottiglia – Giulia orto sinergico – Cuore Verde e Agrincolti Coltivar Condividendo RISTORO – Sala del thè – Ostello don Cremona LABORATORIO argilla – Roberta LABORATORIO asinelli – Massimo campane tibetane – bagno di suoni – Elena e Gigi ARTE – Performance – Alberto Salvetti 1LABORATORIO ingioco – Denis, Devis e Valentina AULA MAGNA: YOGA – Peter MUSICA – Nadir (contrabbasso), Sofia (piano), Juri (violoncello) Granaio Club Incredible Machine PIC NIC in condivisione CARTA DELLA TERRA TerraChiAma incontra i Comuni vicini. MUSICA – Les Fleurs du mal Terabona TEATRO – «ciò che non può morire mai» – Claster MUSICA – Teda Tocar -Night…

Continua la lettura..

1 2
Torna SU