la libertà parte dal cibo

Archivio Tags

cinema

FILMAMBIENTE 2016 TerrAcqua! – Il Programma

Comincia oggi FILMAMBIENTE 2016 presso Il CRE-TA (ex Caserma dei Muli) – Via Cà Baroncello 6 – Cassola (VI) ed ecco a Voi il programma completo con una breve recensione dei film documento che verranno proiettati. l’Ingresso è sempre gratuito! Venerdì 4 Marzo ore 20,45 I CUSTODI DELL’ACQUA             Di Giulio Squarci Il progetto documentario I CUSTODI DELL’ACQUA  nasce dalla voglia di valorizzare ed evidenziare l‘Acqua come bene collettivo comune. Con il film si vuole promuovere la filosofia genuina della vita in montagna e il rapporto che le comunità hanno con l‘acqua che scorre libera in tutte le sue forme in Carnia – luogo dove l’acqua è un elemento di unione per molti aspetti, è uno degli elementi centrali dell’amministrazione comunitaria, però, è anche occasione di conflitto, legato al controllo e allo sfruttamento della risorsa da cui dipende la vita stessa. Il documentario vuole tenere viva la discussione sull’Acqua, dei suoi problemi locali e globali, focalizzando l’attenzione sulla simbiosi tra uomo e ambiente, sulla difesa del territorio che sfocia in partecipazione sociale.   Venerdì 18 marzo 2016 ore 20,45 FLOW                                      Di Irena Salina Il pluripremiato documentario indaga in quello che gli esperti identificano il problema politico e ambientale…

Continua la lettura..

Filmambiente 2015: Riprendere la Terra

  Sono sempre più numerose in Italia le persone che decidono di dedicarsi all’agricoltura: giovani, spesso diplomati o laureati, lavorano la terra per se stessi, aprono aziende agricole, fondano cooperative. Sono loro i protagonisti del documentario “Riprendere la terra” di Jacopo Baretton e Maria Fiano. Interamente auto prodotto, sotto la sigla di “Sottolacapra”, il docu-film punta l’obiettivo sulla terra: come possibilità di lavoro e fonte di reddito, come produttrice di cibo non inquinato o contaminato, come patrimonio comune. E su chi la lavora: Nicolas, Federica, Daniel, Cecilia e Alberto sono quei “nuovi contadini” di cui parla il professor Jan Douwe van der Ploeg nella sua approfondita ricerca del 2008 in cui questo nuovo modello si contrappone a quello dell’industrializzazione agricola che ha dato vita agli “imperi alimentari”. Il documentario è diviso in tre parti: “Contadini”,  sui protagonisti di questo ritorno alla terra, le loro motivazioni e prospettive; “Terra” sui principi dell’agricoltura biologica: fertilità del terreno e biodiversità; “Mercati” sui luoghi e i modi di vendita dei prodotti, dai mercati diretti ai gruppi d’acquisto solidali, sempre più presenti in tutta Italia. “E’ un’inchiesta che nasce da interrogativi profondi, che ci siamo fatti, come cittadini, su come riallacciare un rapporto virtuoso tra città e campagna ma si è sviluppata soprattutto grazie agli incontri e alle relazioni che abbiamo costruito in questo viaggio…

Continua la lettura..

FIlmambiente 2015 – Home – 26 marzo 2015 ore 20,45

HOME di Yann Arthus-Bertrand, Luc Besson Le riprese aeree di 54 paesi in tutto il mondo documentano come le risorse del Pianeta si stiano rapidamente esaurendo. Home non vuol dire soltanto casa, il luogo in cui abitiamo, ma anche il luogo a cui si appartiene. È una parola intraducibile. Forse per questo i realizzatori Yann Arthus-Bertrand e Luc Besson hanno lasciato da parte l’orgoglio nazionale francese e hanno dato un nome inglese al loro documentario sulla Terra. Un pianeta che non ci appartiene, ma a cui tutti noi apparteniamo.    

Continua la lettura..

Torna SU